La figura professionale dell’Optometrista

Corso di Optometria biennale

La figura professionale dell’OPTOMETRISTA

Il corso di Optometria biennale costituisce, successivamente all’acquisizione della licenza di abilitazione di ottico, il naturale proseguimento dei percorsi formativi biennali post-diploma o della formazione quinquennale di maturità in ottica.

L’ottico optometrista è l’operatore sanitario che, in quanto esperto dell’ottica oftalmica, dell’ottica fisiologica, della fisica ottica, delle componenti fisiche e chimiche e delle applicazioni dei materiali e degli strumenti necessari a risolvere i problemi visivi, esegue con tecniche optometriche, metodi oggettivi e soggettivi, autonomia professionale e responsabilità (di risultato) l’esame delle deficienze visive. L’ottico optometrista individua, previene, corregge e compensa i difetti visivi e le anomalie della visione sia attraverso la prescrizione, la fornitura, l’adattamento di occhiali, lenti a contatto di ogni tipo e ausili per ipovedenti, sia mediante idonee procedure di educazione visiva, sia mediante tecniche strumentali”. (Fonte www.federottica.org/leggi.php?a=adoo&idc=151)

Inoltre secondo le sentenze della Suprema Corte di Cassazione l’attività dell’ottico optometrista “non deve essere definita con riferimento, in negativo a quella consentita all’ottico … Di conseguenza non può considerarsi preclusa all’optometrista l’attività di misurazione della vista, e di apprestare, confezionare e vendere – senza preventiva ricetta medica – occhiali e lenti correttive non solo per i casi di miopia e presbiopia, ma – al contrario dell’ottico – anche nei casi di astigmatismo, ipermetropia, ed afachia “.
(Fonte: www.sopti.it/chi-siamo/optometria-sintesi-di-giurisprudenza – Corte di Cassazione, Sezione VI penale, Sentenza 3.4.1995 n. 9089; Corte di Cassazione, Sezione VI penale, Sentenza 11.7.2001 n. 27853).

Tale figura quindi non è solo riconosciuta dal punto di vista della consolidata giurisprudenza ma anche dal punto vista fiscale ed amministrativo, visto che con tale titolo è possibile iscriversi all’albo degli Ottici Optometristi presso Federottica , aprire una posizione lavorativa e ottenere la partita IVA come optometrista.

Ricordiamo inoltre che esiste anche un particolare codice ATECO per l’optometria. Il codice ATECO infatti identifica la tipologia dell’attività economica ed è necessario per l’apertura di una nuova partita IVA: 86.90.29 Altre attività paramediche indipendenti nca – servizi di assistenza sanitaria non erogati da ospedali o da medici o dentisti: attività di infermieri, o altro personale paramedico nel campo dell’optometria, idroterapia, massaggi curativi, terapia occupazionale, logopedia, chiropodia, chiroterapia, ippoterapia, ostetriche eccetera.


Scopri il piano di studi

2019 CENTRO STUDI SUPERIORI S.r.l. P.IVA/C.F. 02388300168 | Privacy Policy | Cookie Policy | CREDITS